App di parametrizzazione intelligente e protezione del cavo per sonde di livello

Le nuove sorprendenti soluzioni per problemi ben noti nella misurazione del livello idrostatico riguardano la possibilità di usare un'app per smartphone e un collaudato pressacavo del settore tecnico chimico e di processo.. 

Monitoraggio e controllo efficiente del serbatoio in loco: le variabili di pressione possono essere impostate
e cambiato utilizzando il trasmettitore di pressione immergibile ECL 8439, uno smartphone
e lo strumento di interfaccia portatile SMI.

20.01.2021
La misura del livello delle cisterne di navi ha un campo di applicazione molto vasto: Carburanti, acqua di zavorra, acqua potabile e di consumo, lubrificanti e refrigeranti – tutto si trova in cisterne di diversa grandezza, forma e struttura. Il livello in questi casi viene monitorato in modo continuativo. Come i fluidi sono notevolmente differenziati in relazione alle loro caratteristiche chimiche e fisiche, anche le cisterne e i loro sistemi di controllo sono molteplici e differenti. Poiché il range di misura dei trasmettitori di livello è scelto in funzione dell’altezza del serbatoio e della densità del fluido, i corrispondenti valori vengono parametrizzati nell’unità di comando – cosa che richiede un controllo più complesso e soprattutto una possibilità di inoltro dati, oppure i sensori di livello vengono calibrati con il range di lavoro necessario. I principali svantaggi di una individuale calibrazione sono rappresentati da un lato da tempi di consegna lunghi, poiché il sensore viene costruito con caratteristiche specifiche, e dall’altro uno stock di magazzino più complesso visto che i pezzi di ricambio per le differenti installazioni sono da tenere a disposizione.

Parametrizzazione dei sensori con l’aiuto dello smartphone

I trasmettitori di livello di fascia alta hanno la possibilità di essere configurati tramite tool specifici per PC. Qui trova impiego l’innovativa soluzione Trafag: I trasmettitori di livello standard vengono configurati con l’aiuto di un’intuitiva app per Android. A questo scopo si rende necessario uno speciale tool di comunicazione di Trafag e una fonte di alimentazione come ad es. una power bank. In questo modo i sensori possono essere parametrizzati in modo veloce e in mobilità. Le parametrizzazioni possono essere memorizzate in file oppure possono essere trasmesse via e-mail. Grazie a questo vantaggio, la parametrizzazione originale può essere caricata in pochi secondi su diversi trasmettitori.

Questo apre nuove opzioni per i produttori di sistemi di controllo di serbatoi e pompe: è possibile utilizzare una semplice interfaccia per inserire i parametri del serbatoio e del fluido. Quindi è possibile parametrizzare il sensore di livello con uno smartphone sul posto durante l'installazione in base all’esigenza del cliente e salvare la programmazione sul database locale. La soluzione è in questo modo meno complessa ed il semplice sistema di comando della cisterna ed il sistema di monitoraggio ha costi di realizzazione contenuti. Poiché trova impiego sempre il medesimo modello, sarà semplice avere sempre a disposione pezzi di ricambio o parametrizzare nuovi strumenti.

Montaggio del trasmettitore direttamente dal tubo di acciaio nella cisterna


Per evitare aperture della cisterna e potenziali problemi di fuoriuscita, i trasmettitori di pressione vengono installati dall’alto con un cavo attraverso speciali aperture nella cisterna e vengono immersi nel fluido da misurare. Poiché sia la sonda che il cavo si trovano immersi nel fluido da misurare, sono da considerare due aspetti: Da un lato il trasmettitore viene rimosso dalla posizione originale per il movimento dei flussi che sono presenti nella cisterna causando una lettura errata. Dall’altro persiste il pericolo che il rivestimento del cavo venga lesionato causando l’infiltrazione del liquido tra il rivestimento del cavo ed i conduttori nel trasmettitore. Questo fatto può portare in brevissimo tempo alla rottura dell’elettronica.

La penetrazione di liquido nel trasmettitore di pressione è la causa più frequente della rottura delle sonde ad immersione. Per evitare che i trasmettitori vengano trascinati dal flusso del liquido questi vengono dotati frequentemente di un peso di zavorra e vengono fissati alla parete della cisterna. Molto raramente viene anche realizzata una speciale protezione del cavo. Trafag offre una soluzione particolarmente innovativa: Il trasmettitore di pressione è disposto per uno speciale raccordo vite Serto®. Con questo raccordo ermetico a vite metallica, può essere utilizzato un semplice tubo metallico con l’adattatore fornito. Questa soluzione, leggermente più costosa rispetto ad un semplice cavo, offre un’ampia serie di vantaggi:

  1. Il tubo di acciaio protegge in modo ottimale il cavo contro danneggiamenti e lesioni del suo rivestimento.
  2. Il tubo di acciaio viene montato in modo fisso alla parte superiore della cisterna e fissa in posizione il trasmettitore di livello, indipendentemente dai flussi che si presentano.
  3. Tramite il tubo in acciaio e l‘ermetico raccordo a vite, l‘intera parte superiore del trasmettitore, incluso il cavo, viene isolata dal fluido da misurare. Nell‘eventualità di fluidi aggressivi o di fluidi la cui composizione effettiva non è precisamente conosciuta, come per es. acque di scarico, si può evitare in questo modo l‘impiego di un costoso cavo compatibile e può venir utilizzato un cavo elettrico più economico.
  4. Nel caso di cisterne molto profonde il tubo può venir saldato sul fondo del serbatoio, in questo modo si risparmia sulla lunghezza del cavo elettrico e del cablaggio (partendo dalla parte superiore della cisterna).
  5. Tramite il raccordo metallico del sensore con la cisterna, viene garantita una ottimale compensazione del potenziale elettrico, cosa che protegge al meglio il trasmettitore sia per quanto riguarda la compatibilità elettromagnetica, che per quanto riguarda la corrosione elettrochimica.

Questi due esempi mostrano, come grazie ad innovative applicazioni per note problematiche si aprano spesso inaspettate possibilità.

Application sketches and structure of the Serto screw joint (find the description in the text).

Misura idrostatica del livello di riempimento

La misura idrostatica del livello di riempimento si è stabilita come standard per la misura del livello di riempimento, per la sua economicità, affidabilità e versatilità. Il trasmettitore di pressione (denominato anche convertitore di misura della pressione) misura la pressione sul fondo della cisterna. Dal dato della pressione misurata, insieme con la densità del liquido, si calcola il livello di riempimento. Il segnale di misura analogico del sensore di livello varia in modo ideale tra lo 0% con cisterna vuota ed il 100 % con cisterna piena. Poiché i sensori idrostatici di livello non misurano direttamente il livello ma la pressione a cui sono soggetti, per la definizione del campo di misura della pressione è da tenere in considerazione la massimale altezza di riempimento e la densità del mezzo fluido misurato.

Trasmettitore a immersione ECL 8439

Il trasmettitore di pressione ad immersione ECL si basa sulla tecnologia proprietaria di Trafag film spesso su ceramica. I campi di pressione opzionalmente configurabili possono essere adattati individualmente tramite lo strumento di interfaccia e l´app per smartphone.

Hai domande sull'app di parametrizzazione intelligente e sulla protezione dei cavi per le sonde di livello?
Saremo lieti di aiutarti. 

 

Vuoi leggere l'articolo successivamente?
Clicca su download: www.trafag.com/H70351